Magazine di informazione economica di Brescia e Provincia

Category archive

Eventi

Compagnia delle opere, il 28 novembre l’assemblea a Villa Fenaroli

in Associazioni di categoria/Cdo/Economia/Eventi by

“L’Assemblea annuale di Compagnia delle Opere Lombardia Sud Est rappresenta sempre un momento fondamentale di sintesi e confronto per noi, i nostri Associati e il territorio. Quest’anno, insieme ad autorevoli rappresentanti di Regione Lombardia e del Comune di Brescia, imprenditori, manager e stampa, daremo voce alle ‘buone esperienze’ nell’amministrazione della cosa pubblica, nell’impresa, nel mondo professionale, con l’obiettivo di far emergere in modo forte quel ‘qualcosa di buono’ che esiste, di cui si parla troppo poco e che manda avanti il nostro Paese. Ecco perché il titolo: ‘Qualcosa di buono. Ispirazioni per l’uomo e l’impresa’”.

Con queste parole Marco Barabanti, presidente di Compagnia delle Opere Lombardia Sud Est (che comprende i territori di Brescia, Mantova, Cremona), ha aperto oggi nella sede dell’Associazione in via Cassala 66/A a Brescia, la conferenza stampa di presentazione della prossima Assemblea, che si terrà Giovedì 28 Novembre a Villa Fenaroli Palace (Rezzato – BS) dalle 18.00.

“Mi piacerebbe che questa assemblea – ha aggiunto il presidente Barabanti – stimolasse un nuovo modo di comunicare quanto di buono operiamo ogni giorno. Il focus dovrebbe essere più orientato su quello che riusciamo a costruire piuttosto che su quello che riusciamo a distruggere. Si tratta di un obiettivo in linea con i valori e le azioni che CDO porta avanti da oltre trent’anni al fianco di persone, prima che imprenditori, che hanno la volontà di unirsi per affrontare le sfide della contemporaneità con spirito positivo e propositivo”.

La conferenza stampa è stata anche l’occasione per fare un bilancio sulle iniziative che la CDO ha portato avanti nel 2019, prima tra tutte “Ci vediamo in azienda”, una serie di incontri andati tutti sold out che ha coinvolto oltre 300 imprenditori in una sorta di ‘talent sharing’ con altri imprenditori e professionisti, per mettere a fattor comune esperienze, talenti, metodi, soluzioni e approcci rispetto a tematiche di attualità per la vita imprenditoriale. Dal primo evento, organizzato presso la Cogeme di Rovato, il progetto ha visto protagoniste tante altre importanti aziende del territorio tra cui: Alfa Ossidazione, Frigomat, Filtrec, VCB Securitas, Mori 2A, Viessmann e l’azienda vitivinicola Perla del Garda. Non sono mancate nemmeno occasioni di convivialità, come la festa di fine estate, che hanno consentito a tutti i partecipanti di fare network in un clima informale e rilassato, utile all’apertura e alla conoscenza. Tutte attività che verranno portate avanti aggiungendone di nuove nel 2020, con un filo conduttore ben chiaro: valorizzare uomini, imprese, territorio, per aprirsi e fare network, come è proprio dello stile di CDO.

Ad esempio, si sta già organizzando il 3° Open di Golf CDO Lombardia Sud Est, che si svolgerà il 23 maggio presso l’Arzaga Golf Club. Altra iniziativa di grande interesse su cui si stanno investendo tempo e risorse è la CDO Academy, un progetto formativo e interattivo di alta qualità per apprendere nuove conoscenze, sperimentare competenze e condividere strumenti da utilizzare subito in azienda. Grazie alle proprie competenze trasversali, i membri del consiglio della CDO Lombardia Sud Est si metteranno a disposizione a titolo gratuito per dare l’opportunità agli associati (e non) di partecipare a corsi di formazione su tematiche di rilievo per il mondo imprenditoriale, quali: il controllo di gestione, le tecniche di vendita, lo sviluppo della rete commerciale e la comunicazione. Il progetto verrà presentato in dettaglio nei primi mesi del 2020.

Aib, sono 91 le aziende in campo per il prossimo Pmi Day Industriamoci

in Aib/Associazioni di categoria/Economia/Eventi by

È stato presentato questa mattina, nella sede dell’Associazione Industriale Bresciana, il PMI Day “Industriamoci” 2019, promosso dalla Piccola Industria di AIB in collaborazione con Confagricoltura Brescia. Alla conferenza sono intervenuti Elisa Torchiani (Presidente Piccola Industria AIB), Cristina Volpi (Vice presidente Piccola Industria AIB) e Giovanni Garbelli (Presidente Confagricoltura Brescia).

L’iniziativa, lanciata nel 2010, taglia quest’anno il traguardo della decima edizione: nelle giornate di giovedì 14, venerdì 15 e sabato 16 novembre saranno 91 le aziende che apriranno le loro porte alle 40 scuole partecipanti, per un totale di 120 visite prenotate e oltre 3.500 studenti.

“Grazie all’impegno e all’ospitalità delle nostre Aziende, il PMIDAY è diventato un appuntamento annuale di grande valore con un numero di partecipanti in continuo aumento – spiega Elisa Torchiani, Presidente Piccola Industria AIB –. Quest’anno non possiamo essere da meno: i nostri giovani studenti hanno bisogno di noi per conoscere il mondo delle imprese, integrando il loro studio teorico con la nostra concretezza del fare.”

Nel corso delle tre giornate, le imprese aderenti mostreranno a docenti e studenti i reparti e le attività, illustrando il lavoro che viene svolto quotidianamente all’interno delle aziende, raccontandone la storia, i progetti e i risultati raggiunti grazie al talento e all’impegno di tutti i collaboratori. Anche per questa edizione, per consentire visite più mirate, è stata elaborata una lista preventiva di tutte le aziende disponibili, che consente alle Scuole di scegliere quelle di proprio interesse, sia per prossimità geografica sia per settore di appartenenza.

“Un’importante novità, rispetto al passato, sarà quella di dedicare un percorso preferenziale riservato alle classi IV e V delle scuole superiori – aggiunge Cristina Volpi, Vicepresidente della Piccola Industria AIB –, utilizzando lo slogan: “Leonardo siamo noi”, per le aziende che intendono organizzare visite ad alto contenuto tecnologico.  Il 2019 è l’anno del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci e non poteva mancare un tributo al nostro grande “genio tecnologico.”

“È un’occasione importante – chiude Giovanni Garbelli, Presidente di Confagricoltura Brescia – per far conoscere agli studenti le imprese agricole più dinamiche ed innovative. Il nostro settore è chiamato a sfide appassionanti sul fronte della sostenibilità e dell’innovazione tecnologica: l’agricoltura avrà quindi sempre più necessità di giovani entusiasti, capaci e competenti. Questa iniziativa, a cui Confagricoltura partecipa ormai da anni, rappresenta perciò un appuntamento di straordinario interesse per la crescita umana e professionale degli studenti”.

Imprese bresciane in mano ai vecchi? Lunedì 18 in Cdc un seminario sul passaggio generazionale

in Economia/Eventi by
Anziani

Le imprese bresciane sono ancora “tutte” in mano ai (pur bravissimi) vecchi fondatori, che non intendono mollare il timone a figli e nipoti. Così sente spesso dire, anche se i giornali difficilemente lo mettono nero su bianco. Ecco: chissà che qualcuno di questi anziani – e certamente lungimiranti – capitani d’impresa si presenti lunedì 18 novembre, alle 14, alla Camera di Commercio di Brescia, dove si terrà un seminario (gratuito) dedicato al passaggio generazionale e trasmissione di impresa.

L’incontro affronterà gli aspetti organizzativi, manageriali, economici-fiscali, legali in gioco, l’incontro fra il “vecchio” e il “nuovo”, gli aspetti psicologici e relazionali implicati nel passaggio generazionale e nella trasmissione d’impresa.

Iscrizioni on line sul sito www.bs.camcom.it Segreteria Organizzativa: tel.030.3725298/264/317 e mail pni@bs.camcom.it

“Vuoi far crescere la tua azienda?”, appuntamento questa sera a Montichiari

in Economia/Eventi by

Un incontro dedicato alle aziende del territorio che vogliono crescere affidandosi alla consulenza e al supporto di partner qualificati in tema di agevolazioni fiscali, incentivi economici e soluzioni strategiche. E’ questo il tema del convegno “Vuoi far crescere la tua azienda?” organizzato dal Credito Cooperativo di Brescia mercoledì 3 luglio a Montichiari, in collaborazione con Scouting Capital Advisors -struttura professionale indipendente specializzata in Corporate Finance e Family Office – e Warrant Hub, società leader nella consulenza alle imprese per operazioni di finanza agevolata.

L’evento sarà una interessante occasione per le imprese per ascoltare professionisti di massima esperienza confrontarsi con temi concernenti lo sviluppo dell’azienda e l’importanza di affidarsi a consulenti validi e qualificati per una crescita duratura nel tempo, ma sostenibile.

Rinaldo Sassi, CEO di Scouting Capital Advisors, interverrà sul tema delle soluzioni finanziarie di capitale e di debito a supporto della crescita aziendale e dei passaggi generazionali. Al centro del dibattito le tematiche dello sviluppo aziendale attraverso investimenti sostenibili a lungo termine e dei passaggi generazionali in azienda, con particolare riferimento alla necessità di essere supportati da professionisti per affrontare al meglio queste delicate fasi della vita dell’impresa.

Il secondo intervento sarà invece affrontato da Daniele Migliavacca, Head of Advisory & Corporate Finance della società Warrant Hub, che tratterà il tema delle agevolazioni finanziarie per lo sviluppo d’impresa: credito d’imposta, ricerca & sviluppo e iper ammortamento.

 Il convegno, organizzato da Credito Cooperativo di Brescia, si svolgerà il 3 luglio a partire dalle 18.30 presso il Garda Hotel di Montichiari (BS).

Scouting Capital Advisors

Nata dall’incontro di storie ed esperienze ventennali tra Scouting Spa e IAC SIM, Scouting Capital Advisors collabora con una rete di partner internazionali, operatori nel settore bancario, advisor indipendenti, ma anche società di consulenza con sedi in Europa e nei principali mercati extra europei, con cui individua e offre le migliori opportunità di investimento e di gestione del capitale a imprenditori e imprese in un contesto globale. L’area M&A, con particolare riferimento a operazioni cross border, è una delle maggiormente sviluppate all’interno della Società; dagli Stati Uniti al Giappone, Cina ed India, Brasile passando per l’Europa, Scouting Capital Advisors può contare su una solida rete di relazioni professionali che rappresenta un valore aggiunto importante ed essenziale nel percorso di sviluppo ed esecuzione delle operazioni di investimento. Dal 2001 ad oggi Scouting ha concluso oltre 100 operazioni in Italia e all’estero, di cui le ultime nei primi mesi del 2019: l’acquisizione del Gruppo Spagnolo Tiruna SL da parte del Gruppo Fosber SpA di Lucca, leader internazionale nella costruzione di impianti per la produzione di cartone ondulato, e l’integrazione tra BCC SanBiagio e BCC Prealpi, che ha dato vita a Banca Prealpi SanBiagio, la più grande Banca locale del Triveneto.

 

Olimpiadi a Milano-Cortina, Bonometti: merito del gioco di squadra lombardo

in Aib/Associazioni di categoria/Economia/Eventi/Sport by

“L’assegnazione delle Olimpiadi invernali 2026 a Milano-Cortina dimostra che quando l’Italia fa sistema è in grado di battere qualsiasi tipo di concorrenza. Questa vittoria é merito, oltre che del peso della proposta messa in campo, anche e soprattutto del gioco di squadra, e la Lombardia ha giocato un ruolo da protagonista grazie alle rodate sinergie tra pubblico e privato.

La Lombardia adesso è protagonista non solo nell’industria ma anche nello sport: ora bisogna però continuare a lavorare tutti insieme per organizzare le più belle ed efficienti Olimpiadi invernali della storia” ha dichiarato Marco Bonometti, Presidente di Confindustria Lombardia.

Verso l’impresa intelligente: contributi e opportunità per le tecnologie digitali

in Economia/Eventi/Evidenza/Innovation club/Innovazione/Rubriche by
Impresa intelligente, evento

Che cos’è un’impresa Intelligente ?

L’impresa intelligente porta una risposta in termini di “modus operandi attraverso la tecnologia” a queste 3 domande oggi sempre più attuali:

Come ingaggio, converto e sviluppo il rapporto con i miei clienti acquisiti e potenziali in modo da renderli profittevoli nel tempo?
Come posiziono il business creando un modello adeguato alla rivoluzione digitale che premia la veicolazione di un  prodotto-servizio?
Come inserisco nei miei processi e nel mio prodotto manifatturiero tecnologie “smart” in modo da realizzare una vera innovazione?

L’impresa intelligente in una survey

Tra marzo e maggio del 2019 è stato spedito un questionario a oltre 1000 aziende del territorio delle Lombardia Orientale con 4 domande. Il campione sono state aziende con un fatturato compreso tra 15 Milioni ed il miliardo di Euro di fatturato. Da questo invio e dalla seguente azione di call telefonica si sono ottenute 274 risposte. Questa indagine ha messo in evidenza 5 importanti aspetti:

La volontà di crescita ed investimento delle aziende del territorio;
La consapevolezza che la tecnologia diventerà l’asset che determinerà il nuovo differenziale competitivo;
La crescente importanza dei processi collaborativi e degli strumenti tecnologici per la vendita sui canali digitali;
L’esigenza dell’innovazione del prodotto e del modello di business dell’azienda;
Il desiderio di comprendere a fondo tecnologie come l’Internet of Things, la Blockchain e l’Intelligenza Artificiale.
Ecco il resoconto dettagliato delle risposte a cui ogni azienda era vincolata a fornire almeno due opzioni a meno della scelta “nessuna” che non è stata considerata.

Per approfondire la survey ecco il link: www.innovationclub.it/ trasformazionedigitalelombardi aorientale

L’evento “Verso l’impresa Intelligente”

Ore 16.30 Registrazione
Ore 17.00 Benvenuto di Banca Cre.Lo-Ve
Ore 17.10 Le Motivazioni della Customer Experience:

Ascoltare i clienti e comprendere i loro bisogni;

Essere interessanti e utili per aumentare il valore delle vendite e la marginalità;

Trasformare i prodotti in servizi per generare flussi ricavi ricorrenti.
Ore 17.30 Strumenti ed esempi della piattaforma Neosperience
Ore 17.50 Le agevolazioni finanziarie a cura di System Consulting:

Credito d’imposta R&S;

Patent box;

Agevolazioni per creare una corporate startup;

Agevolazioni per l’innovation manager.
Ore 18.20 Innovation Club – Il network di imprenditori dedicato alle impresi intelligenti
Ore 18.30 Q&A

Iscrizione:

A questo indirizzo potete effettuare l’iscrizione all’evento: https://www.eventbrite.it/e/ biglietti-verso-limpresa- intelligente-contributi- opportunita-e-benefici-delle- tecnologie-digitali-e-dellai- 62004729816

Questa iniziativa è organizzata da: 

Neosperience ha l’ambizione di superare i tradizionali modelli di marketing basati su approcci vecchi di decenni per traghettarli nel nuovo contesto, per andare oltre l’analisi del cliente basata semplicemente su dati socio-demografici, geografici o sulla cronologia degli ultimi acquisti. Per fare questo ci siamo serviti delle nuove possibilità permesse dall’intelligenza artificiale e da decenni di studi condotti dalla psicologia cognitiva, comportamentale e sociale.
Banca Cre.Lo-Ve La nuova Banca del Territorio a sostegno delle imprese. Diamo fiducia al merito e alle idee, perchè è con un giusto Credito che si fa grande un Paese.
System Consulting riunisce competenze in grado di realizzare una attenta e diligente osservazione dell’impresa, attraverso l’analisi delle quattro aree tipiche di competitività: Innovazione, Internazionalizzazione, Consulenza Organizzativa & Human Resources e Finanza.
Innovation Club è un network di imprenditori che si focalizza sui più evoluti trend dell’innovazione.

Economia, a Iseo tornano i Nobel con la Summer School

in Economia/Eventi by
I partecipanti a una delle precedenti edizioni della Iseo Summer School, foto da ufficio stampa

La I.S.E.O. Summer School supera quota 1000 partecipanti. Il corso estivo di economia promosso dall’Istituto I.S.E.O. (Istituto di Studi Economici e per l’Occupazione) riesce in un’impresa che, agli albori, sembrava impossibile: portare ad Iseo, nel corso di sedici edizioni (dal 2004 al 2019), 1048 giovani ricercatori da tutto il mondo.

Si tratta di dottorandi di ricerca, assistenti universitari, giovani accademici, studenti frequentanti i master più prestigiosi di atenei sparsi per il pianeta: insomma, menti brillanti che ogni anno si sono riunite e continuano a riunirsi sul Sebino, facendo della I.S.E.O. Summer School una piccola eccellenza italiana.

E quindi, dal 15 al 22 giugno, l’esperienza si ripete. Con un panel di relatori, ancora una volta, di prim’ordine. A tenere lezione a 66 partecipanti ci saranno tre premi Nobel per l’Economia e sei relatori di chiara fama.

Partendo dai Nobel, a Iseo arriverà per la prima volta Alvin Roth, premio Nobel 2012, professore all’università di Stanford, che parlerà di “Controversial markets”. Insieme a lui William Sharpe, Nobel 1990, anche lui docente di Stanford, pronto a tenere una lezione sull’analisi dei sistemi pensionistici, così come Michael Spence, Nobel 2001, docente alla New York University, che aprirà la Summer School con un intervento intitolato “Digital Technology and Global Economy” sull’impatto, spesso controverso, delle tecnologie digitali sull’economia globale.

Completano il panel di relatori Manfred Elsig, vicedirettore del WTI (World Trade Institute) chiamato a parlare di un tema di grande attualità, ossia commercio, dazi e trattati internazionali, Kamiar Mohaddes, professore di Cambridge, che parlerà del paradosso delle cosiddette “resourse rich economies” , Ian Goldin docente a Oxford dimostrerà come la crisi finanziaria del 2008/2009 sia fra i fattori determinanti l’ondata populista negli Stati Uniti di Trump, nella Gran Bretagna della Brexit e in Europa mentre, per chiudere, Alan Manning, professore alla London School of Economics, parlerà dell’impatto economico (e non solo) dell’immigrazione globale.

“Ad assistere alle lezioni, quest’anno, ci saranno 66 partecipanti provenienti da 41 Università e 27 Paesi – spiega il vicepresidente dell’Istituto I.S.E.O. Riccardo Venchiarutti -. Fra di loro, spiccano giovani economisti che già lavorano per enti di assoluto prestigioso: le banche centrali delle Filippine, del Montenegro, dell’Ungheria, così come la World Bank o il Ministero delle Finanze dei Paesi Bassi, solo per citarne alcuni. Profili che, sommati al prestigioso assoluto dei relatori, confermano quanto la I.S.E.O. Summer School sia diventata, ormai, una piccola eccellenza italiana”.

I giovani ricercatori arriveranno a Iseo da ogni angolo del mondo: dagli Stati Uniti alla Nuova Zelanda, dal Costa Rica a Singapore, dal Kazakistan all’Honduras, dalle Filippine al Messico, dal Sud Africa al Libano, dalla Cina alla Russia, passando naturalmente per numerosi stati europei.

Il programma della settimana sarà dedicato alla più stretta attualità economica: il corso è intitolato “Global economy & financial markets: what lies ahead?” e proporrà lezioni mattutine e pomeridiane. Ci sarà spazio, però, anche per visite ed escursioni: come il tour in kayak sul lago d’Iseo, la visita alle cantine Berlucchi, in Franciacorta, e l’immancabile gita a Verona.

Giovedì 20 giugno alle 10 l’Istituto I.S.E.O e l’università di Brescia organizzeranno il convegno dal titolo “Pensioni, assistenza sociale, scenari demografici. Le sfide del welfare per il futuro” con William Sharpe, Tito Boeri e Agar Brugiavini. Il convegno avrà luogo all’università di Brescia con ingresso libero e prenotazione obbligatoria su www.istiseo.org.

Open Innovation Weekend EY Sei Sfida 4.0 al via venerdì: ecco il programma completo

in Economia/Eventi/Innovazione/Partner 2 by
EY Sfida 4.0, Open Innovation Weekend a Flero

Venerdì 17 da mattina a sera e sabato 18 al mattino presso la digital factory di EY Sfida 4.0 a Flero (via Quinzano 23A) la seconda edizione dell’evento Open Innovation Weekend per scuole, aziende e privati.

L’evento di EY Sei Sfida 4.0 che quest’anno vede la partnership con il Gruppo Giovani di Confindustria Lombardia, InnexHub, CSMT, Como Next, Bergamo Sviluppo e Endeavor, sarà una due giorni ricca di iniziative.

EY Sei Sfida 4.0 invita tutti a questo evento gratuito che ospiterà uno showroom di startup e operatori tecnologici e nel quale si discuteranno i temi più caldi connessi all’innovazione.

ESPOSITORI

 

Le startup tecnologiche

  • Abinsula ha come claim “tutto è connesso, con tutti, ovunque”. Da Sassari offre soluzioni nei campi Web, Mobile, Smart TV e dei sistemi Embedded. Abinsula si distingue nello sviluppo di software per il mondo automotive, dove le architetture elettroniche sono diventate e diventano sempre più strategiche e allo stesso tempo complesse e critiche dal punto di vista della sicurezza.
  • Blutentacles ha ideato un sistema automatico di irrigazionecapace di analizzare il clima, umidità del terreno e altre variabili fodnamentali per la cura delle piantagioni e delle colture.
  • Caracol Design Studio è un Polo di Manifattura Additiva 4.0: una realtà che investiga le nuove possibilità produttive derivanti dal completo accesso alle più sofisticate tecnologie di stampa 3D e fabbricazione digitale.
  • Checkout Technologies srl sta progettando il supermercato del futuro con scaffali digitalizzati e casse self-checkout.
  • Comftech ha iniziato come un progetto finalizzato a migliorare la qualità della vita dei neonati prematuri nell’Unità di Terapia Intensiva Neonatale (NICU) dell’ospedale di Lecco. Oggi i loro sensori indossabili in tessuto monitorano le funzioni vitali per tutte le età.
  • CrowdM nasce come agenzia digital a servizio completo che si è specializzata poi nell’intelligenza artificiale e nei bot. Segue tutte le fasi di sviluppo del chatbot, per costruire il perfetto incontro tra esigenze di brand user experience.
  • Enerbrain permette di migliorare il comfort degli ambienti e ridurre i consumi per la climatizzazione grazie a una regolazione dinamica degli impianti di riscaldamento, raffrescamento e ventilazione.
  • Groen Akkedis è una giovane startup nata dal connubio fra passione per ambiente ed energia, con l’obiettivo di realizzare prodotti che consentono di utilizzare l’energia elettrica da fonti rinnovabili in modo snello.
  • Hevolus Innovation è partner internazionale di Microsoft e vincitrice per quattro volte del Premio Innovazione SMAU 2018con innovative applicazioni di Mixed Reality, come HoloMaintenance per la manutenzione remota e Augmented Store per il settore retail.
  • Humanfactorx consente alle aziende di migliorare i loro prodotti, gli ambienti e i servizi, cercando di comprendere come gli esseri umani si comportano e interagiscono, fisicamente e psicologicamente, in relazione alle nuove tecnologie.
  • Next Industries, incubata al Polihib, nasce nel 2014 con l’obiettivo di “connettere il mondo reale“, ovvero portare i segnali analogici del mondo fisico, nel mondo digitale.
  • Nimrod ha ideato un sistema di traduzione simultanea in più di 100 lingue tramite conduzione ossea. Stanno già lavorando per integrare questo sistema nelle divise degli operatori di Ferrovie dello Stato.
  • Reboze, dalla sua sede di Bari, progetta e produce la future generazione di soluzioni 3D FFF per applicazioni di additive manufacturing. Nel 2018 il suo fondatore Alessio Lorusso è entrato nell’elenco stilato da Forbes degli under 30 più talentuosi.
  • Sophia High Tech, leader nelle attrezzature di prova sui materiali, lavora nell’Additive Manufacturing e realizza componentistica molto specializzata in diversi settori quali l’automobilistico, l’aeronautico, il navale, il ferroviario, la difesa e lo spazio.
  • Squeeze Brains ha ideato un sistema di imaging basato sull’apprendimento automatico per il rilevamento di oggetti grazie all’intelligenza artificiale con capacità di apprendere e riconoscere i difetti superficiali.
  • TactileRobots ha inventato dei robot intelligenti, che arrivano da soli a destinazione e che possono circolare all’interno di ristoranti, alberghi, ospedali e luoghi pubblici. Sono i primi al  mondo ad essere completamente ricoperti di pelle artificiale morbida e sensibile alla pressione.
  • TechMass ha ideato un sistema accessibile a tutti per misurarein maniera efficace le performance delle macchine e che aiuta a migliorare e stabilizzare i processi. La digitalizzazione in manifattura – secondo la loro filosofia – deve iniziare con step semplici, pragmatici e gestibili che permettano un beneficio immediato.
  • U-Miles è un’idea imprenditoriale che si propone di commercializzare un Dosso Intelligente in grado di convertire l’energia cinetica delle automobili in energia elettrica.
  • Userbot integra e fa interagire Intelligenza Artificiale e Umana per migliorare la qualità dei servizi clienti basati su bot, in modo da comprendere le richieste dell’utente e le sue emozioni.
  • W2W Solutions progetta sistemi di conoscenza e apprendimento: trasformano i dati in esperienza, e quindi in decisioni. Piattaforme integrate producono sistemi di informazione e apprendimento continuo applicati a oggetti, strumenti, macchine, ambienti, che parlano in tempo reale ai loro gestori, li aiutano a prendere decisioni migliorative e a controllarne l’efficacia.
  • Wallabies si appresta a rivoluzionare il mondo del calcio, in particolare il calciomercato, rendendo le analisi e le valutazioni degli atleti più oggettive poiché basate sull’analisi avanzata dei dati.
  • Weart è una nuova iniziativa imprenditoriale di e-Novia: un anello che può consentire a chi lo indossa la condivisine piena delle sensazioni tattili (temperatura, texile, pressione) e, quindi, delle esperienze fisiche tangibili.
  • WeDrone offre soluzioni innovative nel settore dei droni, dalla progettazione e realizzazione dei SAPR, alle riprese aeree e videoproduzioni.
  • Woordie realizza prodotti nel settore della ricarica dei dispositivi elettronici combinando tecnologia e design.
  • Xnext sfrutta una tecnologia spettroscopica per identificare in tempo reale le caratteristiche chimico-fisiche dei materiali. Un vero e proprio laboratorio di chimica in linea in grado di individuare con la massima precisione corpi estranei e contaminanti di dimensioni ridottissime in particolare nella produzione di cibo e farmaci.

I partner di EY Sfida 4.0

  • Farextra (Torino), operatore di realtà aumentata e virtuale, offre una piattaforma virtuale per creare e gestire le procedure aziendali in ambito produzione, manutenzioni e formazione.
  • WURTH, leader mondiale nella vendita di prodotti e sistemi di fissaggio e assemblaggio
  • LINUP (Pomigliano d’Arco, Napoli) offre sistemi per ridurre gli sprechi e aumentare la redditività dei processi di lavoro
  • Stain (Brescia), sistemi MES di gestione della produzione

I laboratori

  • Laboratorio di pneumatica offerto da Metal Work SpA
  • Laboratorio di robotica offerto da Comau SpA
  • Skill Game offerto da Artemat Srl
  • Laboratorio di logica

SEMINARI

 

Per questioni organizzative tutti i seminari e i laboratori saranno gratuiti previa iscrizione

 

Venerdì 17 maggio

09.30 – Dall’innovazione alla disruption: traiettorie di cambiamento per l’oggi e il domani | Guest Riccardo Bovetti, Partner EY

11.00 – Il futuro per i giovani, i giovani per il futuro | Guest Digital Universitas

12.00 – Così aiutiamo le startup a diventare grandi | Guest Endeavor

14.00-14.15 – Pitch di presentazione di BlueTentacles

14.15-14.30 – Pitch di presentazione di Caracol Studio

14.30-14.45 – Pitch di presentazione di Enerbrain

15.00 – IOT, Robotica, Artificial Intelligence: verso nuovi modelli di business | Guest Angela Micocci, Technical Account Manager di Microsoft

16.00 – Robotica. Stato dell’arte e futuri sviluppi | Guest Comau e Tiesse Robot

17.00 – Come parlare con il tornio. Riflessioni sul dialogo uomo-macchina | Guest Crowdm, Partner Sfida 4.0

17.00  People Experience. Le persone al centro della trasformazione digitale | Guest Wavespace

 

Sabato 18 maggio

09.30 Workshop “Robotica fai-da-te | Guest Ultrafab, Partner Sfida 4.0

10.30 Gestione dei social network e content management per l’informazione | Guest Giornale di Brescia

10.30 – Le opportunità per chi vuole innovare | Guest Giorgio Girgis Sorial, vice capo di gabinetto del MISE

11.30 Il modello di business di E-Novia: quando dalla ricerca nascono imprese | Guest E-novia

12.15 La risposta del territorio alle esigenze di digitalizzazione delle proprie Micro e PMI | Guest InnexHub

 

Durante l’evento sarà possibile partecipare, previa registrazione, ai Walking Tour della Digital Factory di EY, Sfida 4.0, della durata di 15/20 minuti.

Giunto alla seconda edizione, quest’anno l’Open Innovation Weekend raddoppia gli espositori e le attività, anche grazie alla collaborazione con alcuni dei protagonisti privati e istituzionali del mondo dell’innovazione lombardi (InnexHub, CSMT, Bergamo Sviluppo, ComoNext, Endeavor).

Ad oggi hanno visitato la Digital Factory di EY più di 2.000 addetti ai lavori provenienti da oltre 300 realtà industriali, per lo più del nord Italia, oltre a studenti che hanno preso parte a percorsi formativi, workshop ed eventi.

EY

EY è leader mondiale nei servizi professionali di revisione e organizzazione contabile, assistenza fiscale e legale, transaction e consulenza. La nostra conoscenza e la qualità dei nostri servizi contribuiscono a costruire la fiducia nei mercati finanziari e nelle economie di tutto il mondo. I nostri professionisti si distinguono per la loro capacità di lavorare insieme per assistere i nostri stakeholder al raggiungimento dei loro obiettivi. Così facendo, svolgiamo un ruolo fondamentale nel costruire un mondo professionale migliore per le nostre persone, i nostri clienti e la comunità in cui operiamo.

 

“EY” indica l’organizzazione globale di cui fanno parte le Member Firm di Ernst & Young Global Limited, ciascuna delle quali è un’entità legale autonoma. Ernst & Young Global Limited, una “Private Company Limited by Guarantee” di diritto inglese, non presta servizi ai clienti. Per maggiori informazioni sulla nostra organizzazione visita ey.com.

Open Innovation Weekend EY Sei Sfida 4.0: l’innovazione per tutti

in Economia/Eventi/Innovazione by
Ivan Losio
  • Il 17 e 18 maggio la Digital Factory di EY Sfida 4.0 ospita la seconda edizione dell’Open Innovation Weekend, l’evento dedicato a scuole, aziende e privati interessati ai temi dell’innovazione
  • Oltre 40 start up e operatori che sviluppano soluzioni altamente innovative nel mondo della Robotica, dell’Intelligenza Artificiale, del Manufacturing, dell’IoT, della Smart Energy oltre ad un fitto calendario di seminari e laboratori operativi.

Dopo il successo della prima edizione, EY Sei Sfida 4.0 ripropone l’evento dedicato a scuole, aziende e privati interessati ai temi dell’innovazione.  Due giorni, venerdì 17 da mattina a sera e sabato 18 al mattino, in cui si potrà partecipare a numerosi seminari e laboratori operativi e conoscere alcune delle migliori start up tecnologiche italiane.

L’idea è di un evento aperto, che si rivolga alla collettività. Un momento per riflettere sui nuovi orizzonti della tecnologia e sul futuro in uno spazio che favorisca lo scambio e la relazione tra chi sviluppa nuove idee, chi può finanziare l’innovazione e chi ne può beneficiare” spiega Ivan Losio, Partner EY Sei Sfida 4.0. Per le dichiarazioni complete di Ivan Losio vi rimandiamo all’articolo del quotidiano Brescia news.

L’Open Innovation Weekend, promosso da EY Sei Sfida 4.0 in partnership con il Gruppo Giovani di Confindustria Lombardia, InnexHub, CSMT, Como Next, Bergamo Sviluppo e Endeavor, sarà una due giorni ricca di iniziative.

Un weekend di workshop, conferenze e laboratori dedicati ai più attuali temi dell’innovazione ed all’insegna dell’esposizione di start up tecnologiche italiane, molte delle quali partecipanti al CES di Las Vegas 2019, e di operatori che innovano i settori della Robotica, dell’Intelligenza Artificiale, del Manufacturing, dell’IoT, della Smart Energy.

Gli spazi a Flero della Digital Factory di EY Sfida 4.0 saranno liberamente accessibili dalle ore 9.00 alle 18.00 (sabato fino alle 13.00).

Tra i numerosi ospiti sono attesi anche il vice capo di gabinetto del MISE (il bresciano Sorial), che parlerà delle opportunità per le aziende che vogliono innovare in Italia, e Microsoft, che terrà alle 15 di venerdì un talk sui nuovi modelli di business dettati dalle nuove soluzioni tecnologiche. Ulteriori focus anche su temi di strategia e crescita curati dal team di EY Wavespace e su strumenti per far crescere le imprese con Endeavor.

Durante tutto l’evento sarà possibile partecipare al Laboratorio “assemblaggio smart” offerto da Metal Work SpA, azienda leader nel settore dei componenti pneumatici già partner di Sfida, e al laboratorio di robotica offerto da Comau.

Per i giovani è previsto il focus della bresciana Digital Universitas, oltre agli appuntamenti del sabato mattina su robotica fai da te (Ultrafab) e sul binomio social network-informazione (Giornale di Brescia).

Giunto alla seconda edizione, quest’anno l’Open Innovation Weekend raddoppia gli espositori e le attività, anche grazie alla collaborazione con alcuni dei protagonisti privati e istituzionali del mondo dell’innovazione lombardi (InnexHub, CSMT, Bergamo Sviluppo, ComoNext, Endeavor).

Ad oggi hanno visitato la Digital Factory di EY più di 2.000 addetti ai lavori provenienti da oltre 300 realtà industriali, per lo più del nord Italia, oltre a studenti che hanno preso parte a percorsi formativi, workshop ed eventi.

Comunicare l’impresa e trovare nuovi clienti attraverso l’Inbound Marketing | INNOVATION CLUB

in Economia/Eventi/Evidenza/Innovation club/Rubriche by
Inbound marketing

Si è svolto a Brescia  l’11 Aprile il seminario Inbound Marketing organizzato da Neos Consulting che ha visto 40 partecipanti tra imprese e consulenti. La strategia di marketing inbound dell’Impresa, laddove per “inbound” si intende “da” e non “verso” il cliente, va ad affiancarsi alla comunicazione tradizionale e alla pubblicità (outbound marketing). Il principio chiave dell’Inbound consiste nel farsi trovare dal cliente, con un approccio “pull”, cioè senza interferire con messaggi “push” non richiesti, offrendo contenuti e servizi utili di qualità nel momento e contesto giusto, capaci di guidare la scelta dei clienti verso l’Impresa. Questa strategia si compone di un mix tra metodologia e tecnologia. 

METODOLOGIA DI ANALISI

La partenza di una strategia di Inbound Marketing parte dalla definizione delle Buyer Personas ossia il target dell’iniziativa. L’approccio da noi proposto è  identificare e raggiungere i decisori di acquisto e gli influenzatori delle decisioni per trasformarli in ambasciatori del brand e dei prodotti dell’Impresa.

Importante è definire con l’aziende un Customer Journey ossia il processo che porta:

✓ Attrarre visitatori, non soltanto generare traffico, ma potenziali clienti;

✓ Convertire i visitatori in lead attraverso un insieme di strumenti: call to action, landing page, form, etc;

✓ Concludere opportunità di business trasformando i lead in clienti; 

✓ Fidelizzare i clienti attuali trasformandoli in ambasciatori dell’Impresa.

Si procede con un’analisi preliminare per inquadrare in dettaglio la situazione attuale dei siti web, individuare le priorità e definire la struttura di contenuti e link interni, idonei al raggiungimento degli obiettivi di posizionamento, oggi più che mai indispensabili SEO on page: sono svolte le attività necessarie per ottimizzare i diversi aspetti del sito, siano essi tecnici o di contenuto (aderenza alle keyword, formattazione dei testi). 

Perché le campagne marketing siano misurabili importante è impostare la parte di analitica definendo degli indici:

✓Come i lead hanno trovato l’impresa. 

✓Quali clic sulle pagine del sito funzionano generando conversione, e quali meno. 

✓Quali campagne di marketing hanno portato più contatti, lead e clienti. 

✓Quali azioni hanno trasformato i contatti  in lead e i lead in clienti. 

TECNOLOGIE INTELLIGENTI

La soluzioni che si propone è composta da un mix di strumenti tecnologici tutti integrati tra di loro in grado di realizzare dinamiche evolute:

OTTIMIZZAZIONE 

Google e gli altri motori di ricerca cambiano il proprio algoritmo di ottimizzazione ogni due giorni e un lavoro di ottimizzazione SEO/SEM risulta poco efficace se non è supportato da un sistema automatico di ottimizzazione di ogni singolo articolo e contenuto. È necessario che il proprio Cms sia quindi supportato da un processo di costante ottimizzazione per poter essere trovato con più facilità dai propri clienti potenziali.

PROFILAZIONE & MARKETING AUTOMATION 

Automatizzare la relazione con la comunità di clienti/utenti del proprio portale realizzando una comunicazione one-2-one partendo dagli small data raccolti dai social network (Facebook Linkedin) e dalle interazioni attraverso un chatbot che raccoglie la “Voice of Customer”. Dopo che il cliente è stato inserito in un cluster è possibile tracciare in condividere con lui “messaggi profilati” che vengono distribuiti sui vari canali come newsletter di approfondimento o sms.

LIBRERIA CONTENUTI 

Sviluppare contenuti in modo semplice e con grafica ed immagini accattivanti gratuite attraverso un Cms veloce e ricco integrato con le “funzioni evolute” sopra descritte.

GESTIONE DEL JOURNEY  

Inserire gli utenti del vostro website in un Journey di articoli consequenzali e collegati in modo tale che ogni persona possa seguire un percorso pensato in base alle sue letture.

IMAGE MEMORABILITY 

Comprendere attraverso un algoritmo gli elementi iconici della vostra presenza digitale in modo da ottimizzare le proprie campagne social.

ANALISI DEL SENTIMENT E DELLA COMPETITION  

Monitorare in tempo reale i propri concorrenti o del proprio settore in modo da comprendere velocemente quali argomenti suscitano maggiore interesse nel proprio contesto. Con semplici strumenti oggi è possibile realizzare un vero sistema di Competitive Intelligence.

BUSINESS LOGIC 

Integrare la presenza digitale al proprio sistema Crm in modo da tenere traccia non solo delle attività commerciali svolte su un cliente o cliente potenziale ma integrare anche informazioni di inbound marketing relative ad esso (cosa il cliente o gli utenti di un’azienda cliente hanno letto). Questo significa dare in mano alla propria rete commerciale un vero strumento di marketing digitale. Qualora non si disponesse di un sistema informatico questo strumento fornisce un interfaccia gestionale dove gestire analisi di dati e reportistica.

Per maggiori Informazioni: marketing@neosgroup.it

1 2 3 10
Go to Top
Vai alla barra degli strumenti