Magazine di informazione economica di Brescia e Provincia

Category archive

Economia

Notizie economico-finanziarie di Brescia e Provincia

Bedizzole, 200 partecipanti all’evento di Confindustria “/forma.l.mente/ – Incontrarsi per dare forma alle idee”

in Aib/Associazioni di categoria/Economia by

Si è tenuto oggi pomeriggio – a Palazzo Gambara di Bedizzole – l’evento annuale della Piccola Industria di Confindustria Brescia, intitolato “/forma.l.mente/ – Incontrarsi per dare forma alle idee”, e organizzato nell’edizione 2024 insieme ai Giovani Imprenditori.

Nel pomeriggio di confronto, a cui erano presenti 200 partecipanti, si sono alternati tavoli di lavoro operativi – con un’imprenditrice/imprenditore owner a coordinare i lavori insieme a un tecnico della struttura di Confindustria Brescia – a sessioni di coaching in plenaria dal titolo “Chi ha paura di fallire?”, con la collaborazione del formatore Federico Stefanelli, dedicate al tema dell’insuccesso come strumento di crescita.

In particolare, i 4 workshop hanno riguardato le seguenti tematiche:

  • Cosa possono offrire oggi le Aziende per attrarre i giovani? (imprenditrice owner: Giulia Gandolfi)
  • Si può migliorare il proprio merito creditizio? (imprenditore owner: Paolo Streparava)
  • Network tra imprenditori: quale Futuro? (imprenditore owner: Andrea Astori)
  • Qual è il punto di incontro tra Società ed Impresa? (imprenditore owner: Giancarlo Turati)

Dopo la restituzione in plenaria su quanto emerso ai tavoli – con l’intervento del presidente di Confindustria Brescia, Franco Gussalli Beretta – l’evento è proseguito con un aperitivo e la festa di inizio estate nel parco di Palazzo Gambara.

Anche nel 2024 abbiamo voluto valorizzare, nel nostro Evento Annuale organizzato stavolta insieme ai Giovani Imprenditori, l’aspetto pratico e il dialogo tra gli imprenditori – spiega Marco Capitanio, presidente della Piccola Industria di Confindustria Brescia –. Le tematiche scelte hanno ben sintetizzato i principali filoni affrontati dal nostro comitato in questi anni, amalgamandosi con quelle proposte dai Giovani. Come ho più volte avuto modo di sottolineare, le PMI sono il collante delle nostre filiere: quelle che scelgono di entrare in Confindustria Brescia sono sempre di più, e stiamo anche alzando la loro media di grandezza. Come Piccola, continueremo nei prossimi mesi a sforzarci di portare sul territorio eventi di valore, a partire dall’ormai tradizionale evento del PMI Day.”

“Per i Giovani Imprenditori, contribuire all’organizzazione dell’evento annuale della Piccola Industria è stato un piacere e una grande opportunità – aggiunge Francesco Veneziani, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria Brescia –. In particolare, abbiamo fortemente voluto insistere sul tema di attraction e retention dei giovani nelle nostre imprese, con un gruppo di lavoro coordinato dalla nostra vice presidente Giulia Gandolfi. I dati sul mismatch sono sempre più allarmanti e solo con un’adeguata presa di coscienza sul problema da parte del mondo imprenditoriale può  diventare possibile elaborare contromisure efficaci, in grado di trasmettere ai ragazzi la passione che da sempre caratterizza il Made in Brescia.”

“I numeri testimoniano che siamo sulla strada giusta – chiude Franco Gussalli Beretta, presidente di Confindustria Brescia –: l’anno scorso avevamo raccolto poco più di 100 adesioni, quest’anno siamo saliti a circa 200, raddoppiando quindi le iscrizioni, grazie anche al contributo dei numerosi giovani presenti oggi. È la testimonianza che gli imprenditori iscritti a Confindustria Brescia sentono la necessità e il piacere di sedersi a un tavolo, dialogare e crescere, aiutando allo stesso tempo la struttura nel capire se gli sforzi intrapresi sono diretti sulla strada giusta”

A2A, Green Loan in pool da 600 milioni a sostegno dello sviluppo della rete elettrica

in A2A/Economia/Finanza/Partecipate e controllate by

A2A ha completato con successo un’operazione di finanziamento in pool da 600 milioni di euro, in formato Green Use of Proceeds, per l’acquisizione degli asset relativi alla rete elettrica in alcune aree della Lombardia, nelle province di Milano e Brescia, annunciata a marzo 2024. Questo strumento permette al Gruppo A2A di rafforzare la propria posizione di liquidità garantendo flessibilità nell’esecuzione del proprio Piano Strategico.

Il finanziamento ponte della durata di 2 anni è stato strutturato come Green Loan in conformità al Sustainable Finance Framework di A2A, verificato da Vigeo Eiris, e ai Green Loan Principles (GLP) pubblicati dalla Loan Market Association (LMA).

Intesa Sanpaolo (Divisione IMI Corporate & Investment Banking) agirà in qualità di Sole Underwriter, Global Coordinator, Sole Bookrunner, Mandated Lead Arranger e Green Loan Coordinator mentre Bank of America, BBVA, Banco Santander, BNP Paribas, BPER Banca, CaixaBank, Crédit Agricole Corporate And Investment Bank, Mediobanca, UniCredit agiranno come Mandated Lead Arrangers e Banco BPM, Natixis, Société Générale come Lead Arrangers. Mediobanca è anche Agent dell’operazione.

Camera di Commercio, ecco i prossimi eventi

in Associazioni di categoria/Camera di commercio/Economia/Eventi by

Transizione 5.0, commercio con la Russia e origine della merce. Sono questi – secondo quanto riporta il giornale Brescia news – i temi dei prossimi incontri della Camera di Commercio di Brescia. Di seguito riportiamo il dettaglio degli eventi.

79/24 – REALIZZARE LA TRANSIZIONE 5.0 – OPPORTUNITA’ E SOLUZIONI

Il Laboratorio ESG di Brescia, in collaborazione con la Camera di Commercio di Brescia, Intesa Sanpaolo Direzione Regionale Lombardia Sud e CSMT, presenta un programma di incontri in presenza sulle opportunità e i contributi economici dedicati alla Transizione 5.0. Prossimo incontro: 25 luglio – ore 17.00 – 19.00. Maggiori informazioni sul sito camerale www.bs.camcom.it

80/24 – PILLOLE FORMATIVE SULL’INTERNAZIONALIZZAZIONE

La Camera di Commercio di Brescia in collaborazione con il sistema camerale lombardo e la rete europea Enterprise Europe Network (EEN) organizza un ciclo di webinar e pillole formative gratuiti per il mese di luglio. Prossimi incontri:

Pillola formativa 23 luglio  – dalle 10.00 alle 11.00
Pacchetto sanzioni Russia: come continuare a fornire i clienti russi nel rispetto delle nuove normative. La check list

Webinar 24 luglio – dalle ore 9.30 alle 12.30
Origine della merce: come identificarla correttamente

Informazioni e iscrizioni al sito camerale www.bs.camcom.it

Carrozzieri, sinistri e indennizzi: convegno il 17 a Confartigianato

in Associazioni di categoria/Automotive/Confartigianato/Economia by

La gestione del sinistro è sempre più complessa e laboriosa. Dalla raccolta della documentazione, passando per la richiesta risarcimento del danno e alla conseguente trattazione, si arriva con fatica alla fase di liquidazione non sempre in linea con le aspettative prefissate.

Per consentire alle carrozzerie di approfondire queste tematiche cruciali per la professione e per il futuro del settore, Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale ha organizzato un seminario formativo dal titolo “Sinistri automobilistici e indennizzi: novità e strategie per una gestione efficace” che si terrà mercoledì 17 luglio alle ore 19:30 presso la sede di Brescia in via Orzinuovi n° 28. 

Dopo i saluti del presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti, l’introduzione ai lavori a cura di Mario Andreassi, presidente Carrozzieri Confartigianato Brescia e Lombardia e gli interventi di David Marchetti, dell’Unione Nazionale Avvocati della Responsabilità Civile e Assicurativa e di Carmine Cospite, amministratore delegato Artigianbroker Srl. Tra gli argomenti toccati: la gestione del sinistro, la cessione del credito e la delega al pagamento, l’indennizzo e le procedure liquidative, la riparazione antieconomica e la libertà di concorrenza. La partecipazione è gratuita previa registrazione sul sito www.confartigianato.bs.it

TerrediMare: il sito che parla di spiagge e… di mare!

in Economia/Turismo by

La parola mare fa rima con amare. Potrà sembrare un’associazione scontata, ma non lo è per chi non aspetta altro che l’arrivo dell’estate per andare in spiaggia, alla scoperta di luoghi nuovi e speciali. È quello che è possibile fare visitando il sito TerrediMare.it, che propone una panoramica costantemente aggiornata delle più belle località italiane e straniere.

Oggi vi raccontiamo qualcosa di più sugli approfondimenti che risulta possibile trovare all’interno del portale, utili sia per partire virtualmente tutto l’anno leggendo i contenuti sia quando si programma un viaggio. E cosa c’è di meglio delle spiagge dove l’acqua è limpida e cristallina ed è possibile fare il bagno in totale relax?

I luoghi perfetti per una vacanza al mare

La vacanza al mare risulta la più ambita in assoluto da parte dei viaggiatori di tutto il mondo e di quelli italiani in particolare. Lo conferma un’indagine condotta da Expedia e di cui dà notizia il quotidiano La Stampa, secondo la quale gli abitanti del Belpaese si concedono mediamente 10,2 giorni l’anno da trascorrere in spiaggia.

Pertanto, la scelta della meta ideale può non essere semplice e con TerrediMare è possibile scoprire qualcosa di più sulle località più rinomate in Italia (e non solo), con tanto di recensioni dettagliate delle spiagge più belle.

A cominciare da quella che è la terra per eccellenza quando si parla di mare: la magica Sardegna, rinomata meta del jet-set internazionale e che tanti angoli di paradiso ha da offrire. Potrete scoprire qualcosa di più su La Pelosa, la spiaggia di Stintino che ha come contesto di eccezione l’Isola dell’Asinara, oppure Cala Goloritzè e Cala Mariolu: località simbolo del Selvaggio Blu, l’itinerario più famoso d’Europa per via degli scorci fantasmagorici e la spiccata difficoltà. Non a caso è molto ambito da quanti praticano arrampicata.

Oppure andare in Calabria, alla volta della Perla del Tirreno, Tropea: il suo territorio ha molto da raccontare, già a partire dal significato del nome. Ma TerrediMare si sofferma anche sulle location di eccezione della Toscana: dall’Isola del Giglio, all’esclusiva Forte dei Marmi, passando per quel piccolo gioiello che è Torre del Lago Puccini e molto altro ancora.

Del resto, l’Italia è tutta bella e le mete che si trovano tra isole e penisola sono davvero speciali. Non resta che partire in viaggio con TerrediMare.

Le spiagge fuori dall’Italia e tante curiosità

Con Terre di Mare è possibile approfondire tutto ciò che riguarda le località balneari che si trovano all’estero, in particolare quelle di Grecia, Malta, Portogallo e Corsica. Alcuni luoghi sono famosi e gettonati; altri sono meno conosciuti, ma altrettanto interessanti.

Avrete modo di conoscere qualcosa di più, sempre per fare degli esempi, sulle Cicladi in Grecia oppure sull’Isola Rossa e Cargese in Corsica, così come sulle tante spiagge che si trovano a Malta: da Comino, con le suggestioni della Laguna Blu, a Ghajn Tuffieha Bay, solo per citarne alcune.

Infine, su TerrediMare è possibile trovare una sezione dedicata alle curiosità, nelle quali si trovano risposte a tante domande su cui magari non ci si è mai soffermati. Partirete con tanta voglia di emozionarvi e di vedere dal vivo le splendide spiagge e località di cui avete letto.

Saldi al via sabato: ecco i dati di Confesercenti per Brescia

in Commercio/Economia/Tendenze by

Sabato 6 luglio prendono il via ufficialmente anche nel Bresciano le vendite estive di fine stagione. L’interesse dei consumatori cala un poco rispetto allo scorso anno, ma rimane alto: oltre uno su due, pari al 55% (era il 61% nel 2023) ha intenzione di acquistare almeno un capo o prodotto moda, per un giro d’affari complessivo che stimiamo nel Bresciano di poco inferiore ai 75 milioni euro. È quanto emerge dal consueto sondaggio Confesercenti-IPSOS sui consumatori in occasione dei saldi estivi 2024.

L’andamento della primavera. Le vendite di fine stagione estive saranno un momento importante per gli imprenditori del commercio moda, che vengono da un trimestre primaverile freddo sotto il profilo delle vendite. Il meteo incerto e anomalo che ha caratterizzato la primavera di quest’anno, infatti, ha avuto un impatto negativo sui consumi, con il 39% dei consumatori che ha acquistato meno capi, calzature e accessori. 

Le attese delle imprese e la variabile meteo. Nonostante il leggero calo, la resilienza dell’interesse dei consumatori nei confronti dei saldi è un elemento valutato positivamente dagli imprenditori del settore. Un’ulteriore spinta ai consumi dovrebbe arrivare grazie ai rinnovi contrattuali firmati quest’anno – a partire da quello del terziario i cui dipendenti riceveranno a luglio 600 milioni di euro di una tantum – e alle quattordicesime: il 19% di chi la riceve la impiegherà infatti (anche) per acquisti moda durante le vendite di fine stagione. Complessivamente, dunque, le attese di vendita sono improntate alla stabilità rispetto allo scorso anno, anche se molto conterà la variabile meteo: le piogge e i cali di temperatura di questi giorni non hanno favorito le vendite, anche se dal fine settimana il clima dovrebbe diventare più ‘estivo’.

Chi compra. Oltre al 55% che ha già dichiarato l’intenzione di acquistare, c’è anche un 31% di intervistati che passeggerà comunque tra le vetrine (virtuali o reali) e valuterà in base alle offerte e agli sconti, ed un ulteriore 6% che ancora non ha deciso. Solo il 7% degli intervistati dichiara di non volere approfittare dell’occasione.

Cosa si compra. Anche in occasione di questi saldi estivi sono le calzature il prodotto moda più ricercato, indicato dal 61% degli intervistati: soprattutto sneaker estive, ma anche ballerine, sandali e slingback e scarpe da barca; tra gli scaffali e le vetrine si inseguono quest’anno molto anche le calzature tecniche, in particolare per il running, per il trekking e per il tennis. Seguono – con il 57% delle preferenze – t-shirt e top, in particolare polo e magliette sportive, mentre per le donne si afferma la tendenza alla ricerca di maglie, bluse e top di tessuti estivi, soprattutto lino ma anche seta, con una riscoperta delle stampe floreali. Al terzo posto, nella classifica ci sono pantaloni e gonne (44% delle indicazioni): quest’anno l’accento cade sulle ‘gonne midi’, di media lunghezza, ma sono cercati sempre anche shorts e bermuda di denim e leggings, oltre ai classici pantaloni estivi leggeri tipo chino per gli uomini, tra i quali emerge un interesse anche per pantaloni cargo, lunghi o corti che siano.  Il 41% degli intervistati cercherà anche maglieria estiva. Nella top ten ci sono anche abiti e vestiti (39%), e camicie (30%) – anche in questo caso, preferibilmente, di cotone leggero, lino o seta – poi costumi e moda mare (29%), pigiami/camicie da notte (16%) e infine borse (15%).

«I saldi di fine stagione rimangono tra gli eventi commerciali più apprezzati, anche se l’eccesso di promozioni e presaldi ne hanno ridotto l’impatto – commenta la presidente di Fismo della Lombardia Orientale, Francesca Guzzardi -. L’auspicio è che si raggiungano i risultati dello scorso anno, magari anche qualcosa di più grazie all’arrivo delle alte temperatureCerto, però, la data di avvio rimane troppo anticipata: in teoria sarebbero vendite di fine stagione, ma arrivano a poco più di una settimana di distanza dall’inizio dell’estate. Torniamo a ribadire che, secondo noi, andrebbero spostate più avanti».

DI SEGUITO LE TABELLE

Sabato 6 luglio prendono il via i saldi estivi. Ha intenzione di approfittare dell’occasione per acquistare uno o più prodotti?

55%
No7%
Dipenderà dalla validità delle offerte31%
Non ho deciso/non saprei6%

Cosa intende acquistare? Indichi tutte le risposte che si applicano

Calzature61%
T-shirt e top (maglie, bluse, magliette, canottiere, etc…)57%
Pantaloni/Gonne44%
Maglieria estiva41%
Abiti e vestiti39%
Camicie30%
Costumi, abbigliamento e accessori mare29%
Abbigliamento sportivo29%
Pigiami/camicie da notte, etc…16%
Borse (no valigie)15%
Giacche13%
Cinture9%
Valigie e altri articoli da viaggio7%
Altri prodotti e accessori moda2%

La primavera è stata caratterizzata da un meteo incerto. Tra marzo e giugno di quest’anno, lei direbbe di aver acquistato più o meno capi, calzature e accessori primaverili del solito?

Ne ho acquistati di più17%
Ne ho acquistati di meno39%
I miei acquisti si sono mantenuti stabili44%

Trenord assume: ecco i profili aperti

in Economia/Lavoro by

Prosegue la campagna assunzioni di Trenord: l’azienda ferroviaria lombarda – secondo quanto riferisce una nota riportata da Brescia news – ha aperto oggi una nuova ricerca di Sales & Customer Service Assistant (quelli che in altri tempi si sarebbero chiamati bigliettai…), da inserire nel team dedicato alla vendita di titoli di viaggio e servizi e alla consulenza e all’assistenza dei clienti in biglietteria.

Sulla pagina “Lavora con noi” del sito trenord.it è possibile candidarsi fino al 23 luglio per questo ruolo; sono aperte anche ricerche per le posizioni di Specialista Sales Data Assurance, di Junior Project Manager per la struttura Sviluppo Sistemi di Vendita e di Business Controller.

La selezione di Sales & Customer Service Assistant

Il Sales & Customer Service Assistant in Trenord ha un ruolo fondamentale nel rendere positiva l’esperienza di ogni cliente in biglietteria, personalizzandola sulle specifiche esigenze di ciascuno. Chi fa parte di questo team ha come compito principale quello di guidare il cliente a individuare il prodotto più adeguato alle proprie necessità di viaggio: da biglietti e abbonamenti, alle agevolazioni, alle proposte dedicate a settori di mercato particolari, come il turismo o il servizio aeroportuale.

Oltre che della vendita, il Sales & Customer Assistant si occupa delle attività che completano l’assistenza ai viaggiatori, come informazione, gestione di reclami e rimborsi, guida all’utilizzo degli strumenti digitali. Il team svolge anche operazioni di back office, come l’inserimento di pratiche nel CRM aziendale, e contribuisce alla definizione di nuovi prodotti o strumenti di vendita, tramite attività di testing.

Per entrare nella squadra sono richiesti un diploma di scuola media superiore o di laurea e precedenti esperienze di due anni in ruoli affini o in attività lavorative che prevedono un contatto diretto con il cliente. Si prediligono esperienze in realtà in franchising, nel settore turismo e servizi.

Sono necessarie inoltre una buona padronanza della lingua inglese e, preferibilmente, di altre lingue straniere, e la conoscenza del pacchetto Office. Ai candidati è richiesta disponibilità a lavorare su turni e su più sedi.

Completano i profili ricercati una buona capacità relazionale, flessibilità nella gestione delle attività quotidiane e nel rapporto con la clientela, attitudine al problem solving, proattività, capacità di approccio consulenziale e di negoziazione, comunicazione assertiva.

Le altre selezioni aperte

La Direzione Commerciale di Trenord seleziona un profilo di Specialista Sales Data Assurance, responsabile del controllo dei dati di vendita. Nella struttura di Amministrazione Vendite, la persona selezionata supporterà il responsabile nella gestione e nella progettazione del processo di assurance dei dati di vendita, in collaborazione con il team IT e i fornitori. Si occuperà inoltre di verificare la completezza e la correttezza dei dati di vendita dai canali digitali di Trenord.

Per candidarsi sono richieste laurea in Economia o discipline affini; esperienza pregressa di almeno due anni in ambito revisione; buona competenza nella creazione di diagrammi di processo e sistemi di controllo; conoscenza di software di analisi dati e Business Intelligence. Completano il profilo proattività, buone capacità relazionali e predisposizione al lavoro in team.

La Direzione Commerciale è alla ricerca anche di un profilo di Junior Project Manager per la struttura Sviluppo dei Sistemi di Vendita, per lavorare su progettualità complesse con team misti, che radunano professionisti delle aree IT e Business. La persona selezionata si occuperà di definire requisiti e piani di progetto, di coordinare l’interazione fra stakeholder interni ed esterni, di monitorare i tempi di esecuzione.

Può partecipare alla selezione chi è in possesso di un diploma di laurea in discipline economiche, Marketing o affini. Sono inoltre richieste conoscenza del pacchetto Office, della lingua inglese; è gradita esperienza pregressa di almeno un anno in ambito Trasporti e Servizi. Completano il profilo ottime competenze analitiche e capacità comunicative, come anche predisposizione al lavoro in team.

Sono aperte le candidature per diventare Business Controller nella struttura Analisi e Controllo, responsabile della valutazione della redditività commerciale, del supporto al budget, del controllo di costi ricavi e del reporting commerciale.

Ai candidati sono richiesti diploma di laurea in Economia o discipline affini; conoscenza di Office e di software di analisi dati e Business Intelligence. Costituisce elemento preferenziale una precedente esperienza di almeno un anno nel ruolo. Completano il profilo capacità analitiche, capacità organizzative e comunicative, propensione al lavoro in team.

Ulteriori informazioni sui profili cercati, i link utili per candidarsi e tutti gli aggiornamenti sulle posizioni di lavoro offerte in Trenord sono disponibili sul sito trenord.it, pagina “Lavora con noi”

Sarà di oltre 70 milioni di euro il valore dei saldi estivi 2024 a Brescia

in Associazioni di categoria/Economia/Tendenze by

Sarà di oltre 70 milioni di euro il valore dei saldi estivi 2024 (che prenderanno il via il 6 luglio) per la provincia di Brescia, secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio Brescia: un risultato in linea con quanto fatto registrare con lo stesso periodo dell’anno 2023. A riportarlo è il giornale di Brescia online BsNews.it.

“La conferma che ci attesteremo su consumi simili a quelli dell’anno scorso è una buona notizia, dopo che gli scorsi mesi non sono stati semplici per le imprese del commercio al dettaglio”, ha detto il presidente di Confcommercio Brescia, Carlo Massoletti.

I saldi interesseranno oltre 9.000 punti vendita in tutta la provincia di Brescia, di cui quasi la metà all’interno di comuni che fanno parte dei Distretti del Commercio.

“La tenuta – ha aggiunto il presidente Massoletti – dei negozi passa necessariamente anche dalle politiche attive messe in campo, come i Distretti del Commercio, in cui vengono favorite le collaborazioni che i commercianti sono capaci di creare con i propri colleghi e con le amministrazioni, per rendere più attrattivi e vivi i nostri centri storici”.

Le stime realizzate finora sono comunque prudenziali e i risultati finali potrebbero essere addirittura migliori: “L’inflazione che ha rallentato significativamente la propria corsa, gli aumenti contrattuali previsti dal rinnovo dei CCNL e le prenotazioni dei turisti, che continuano ad arrivare nonostante le condizioni meteorologiche, ci fanno essere ottimisti. Anche con l’aspettativa che i consumatori confermino le ultime tendenze e continuino il riavvicinamento ai negozi di prossimità a discapito dell’online, per l’esperienza più coinvolgente dell’acquisto e per farsi consigliare dai professionisti del settore”, ha concluso il presidente di Confcommercio Brescia.

Morti sul lavoro nel bresciano: in cinque mesi sono aumentati del 41,7%

in Cisl/Economia/Sindacati/Tendenze by

Lo Sportello Sicurezza della Cisl di Brescia – secondo quanto riporta il giornale Brescia news – ha analizzato ed elaborato i dati INAIL delle denunce di infortunio e malattie professionali del mese di maggio 2024 e dei primi 5 mesi dell’anno confrontati con i pari periodo 2023.Nella nostra provincia si confermano in aumento sia gli infortuni totali sia gli infortuni mortali; questi ultimi nei primi 5 mesi del 2024 rispetto al 2023 sono aumentati del 41,7% passando da 12 a 17.


Il “caso” delle malattie professionali. Un’apparente buona notizia è quella della riduzione delle denunce all’INAIL delle malattie professionali. “In realtà – sottolinea Paolo Reboni, che nella Segretaria provinciale della Cisl ha la delega per le problematiche della salute e sicurezza sul lavoro – il problema delle malattie professionali è la loro emersione. In altre parole: la loro diminuzione è strettamente legata alla non conoscenza della gravità del problema. Non per nulla il Patronato INAS Cisl ha strutturato un nuovo servizio che assicura ai lavoratori un’equipe specialistica per la valutazione della loro situazione, garantisce assistenza amministrativa e si fa carico della eventuale presentazione delle pratiche all’INAIL”. Il servizio è gratuito e può essere attivato con un messaggio WhatsApp al numero 335 1491183 oppure con una mail a lombardia@inas.it.

A2A e Lumenergia: dal primo luglio la fusione è completa

in A2A/Economia/Energia/Partecipate e controllate by

Dal 1° luglio 2024, Lumenergia completerà la sua fusione con il Gruppo A2A, che rafforza così il proprio impegno verso il territorio e la comunità della Val Trompia. Con l’integrazione nel Gruppo, alle utenze attualmente servite sarà garantita la continuità del servizio offerto, mantenendo invariati i contratti di fornitura di energia elettrica e gas naturale, nonché quelli relativi ai servizi di efficienza energetica. Gli utenti potranno inoltre beneficiare delle nuove opportunità offerte dalla sinergia con A2A, che attraverso A2A Energia saprà assicurare elevati standard di qualità e affidabilità, oltre a nuovi servizi ad alto valore aggiunto per famiglie e imprese.

L’operazione consentirà infatti di valorizzare le eccellenze di entrambe le aziende e offrire accesso a soluzioni, prodotti e servizi innovativi per la casa, le aziende e la mobilità elettrica, così da soddisfare e anticipare le esigenze dei clienti. I consumatori coinvolti nel passaggio riceveranno nei prossimi giorni una comunicazione con i dettagli dell’operazione. I clienti proveniente da Lumenergia avranno accesso immediato all’area clienti accessibile dal sito A2A Energia e all’App MyA2A; in questa fase di transizione, potranno comunque continuare ad accedere alla loro area clienti sul sito di Lumenergia per alcuni mesi. Infine, vi saranno novità anche per quel che riguarda gli sportelli presenti sul territorio. Lo sportello di Lumezzane, in piazza Giovanni Paolo II diventerà uno “Spazio A2A” a cui si aggiungerà un nuovo “Spazio A2A” a Sarezzo, in piazza Borgo Bailo 2.

Per ulteriori informazioni o necessità sarà possibile contattare i numeri 02 82841510 o 800 199 955 o visitare i siti www.a2a.it, www.lumenergia.it

1 2 3 278
Go to Top
Vai alla barra degli strumenti