Imprese in crescita

Economia, ecco i settori in cui la crisi non esiste

in Economia/Tendenze by

Sebbene la crisi economica generi timori e preoccupazioni in molti italiani, esistono settori lavorativi in cui tutto continua a procedere a gonfie vele, senza paura per il futuro. Secondo i dati del database di Servizio Contabile Italiano[1], molte di queste professioni vengono inoltre svolte sempre di più da possessori di partita iva.

Stiamo parlando di attività che continuano a mostrare segnali di crescita e che sono legate all’informatica e all’industria 4.0, oltre a quelle relative alle consulenze di alto livello e al marketing digitale. In questi ambiti, è la formazione professionale e tecnica molto specifica a rappresentare un plus. Esaminiamo insieme questi settori in crescita.

Informatica

Ormai tutto passa dal web e dai computer: ecco perché le professioni legate al mondo dell’informatica sono molto richieste. Innanzitutto, va specificato che sono diverse le competenze richieste. Ovviamente, più competenze si posseggono, meglio è.

  • l’analista programmatore racchiude in sé due competenze diverse: l’analista si occupa dell’analisi delle esigenze del cliente, mentre il programmatore si occupa dello sviluppo del software.
  • Il web developer si occupa della gestione tecnica di un sito, della creazione e dell’aggiornamento delle pagine web.
  • Il system manager si occupa della gestione delle infrastrutture informatiche e di comunicazione e assicura che il servizio informatico sia sempre disponibile.
  • Il security manager è uno specialista che ha il compito di individuare eventuali intrusioni o tentativi di spionaggio elettronico.
  • Il web designer è il responsabile degli aspetti grafici di un sito internet.
  • Il webmaster ha il compito di ideare, progettare e curare la realizzazione di un sito, tenendo presente esigenze tecniche e obiettivi di vendita.

Automazione industriale

Secondo uno studio diffuso da Assolombarda[2], l’automazione delle attività industriali può aumentare il tasso di crescita annuo mondiale tra lo 0,8% e l’1,4%. Ne consegue quindi che le professioni legate a questo settori siano fortemente in crescita. Il tasso di robotizzazione in Italia è alto, ma punta ad aumentare sempre di più e per questo servono esperti nel settore che abbiano studiato ingegneria e si siano formati anche all’estero, in istituti di ricerca.

Un esempio è quello delle soluzioni di assemblaggio integrate, che avranno un ruolo fondamentale nell’industria 4.0. Diversamente da quanto si possa pensare, la quarta rivoluzione industriale non porterà a una riduzione dell’occupazione, ma bensì alla valorizzazione delle competenze degli esseri umani. Si lavora, quindi, per potenziare e valorizzare le capacità dei lavoratori.

Consulenze di alto livello

Un altro settore che volerà alto nei prossimi anni è quello delle consulenze di alto livello. Stiamo parlando di professionisti, come ad esempio avvocati specializzati in aree ben precise. I settori che necessitano di consulenti legali sono moltissimi, a partire da quello della moda, in cui la globalizzazione e la delocalizzazione delle industrie rischia di vanificare i benefici del Made in Italy. Altrettanto importanti sono le consulenze in area web, come quelle su programmi gestionali e formazione del personale.

Marketing digitale

Il futuro del commercio è sul web, ma non può esistere senza un buon marketing digitale. Nello specifico, il content marketing è diventato uno strumento essenziale per ogni strategia di digital marketing. Non si tratta solo di creare contenuti editoriali per favorire le vendite, ma di valutare interamente il processo strategico.

Bisogna capire come attrarre i visitatori, identificarli, conquistarli e rafforzare la loro fedeltà. Per arrivare a ciò, servono professionisti dotati di competenze tecniche e umanistiche, che sappiano interpretare i dati e creare le campagne. Solitamente il content marketing si sviluppa attraverso:

  • Ricerca e pianificazione dei contenuti e degli obiettivi
  • Creazione dei contenuti (scrittura, fotografia, video)
  • Distribuzione dei contenuti sui canali di riferimento
  • Gestione delle campagne pubblicitarie
  • Verifica dei dati di vendita.

Le aziende hanno già da qualche tempo compreso l’importanza vitale di questo processo e come sia essenziale avere figure competenti e non personale interno non specializzato. Un marketing digitale di successo non consiste nel diffondere solo messaggi pubblicitari, ma nell’offrire al pubblico e ai potenziali clienti un’esperienza su misura, che poi vorranno condividere con amici e familiari.

E qui entrano in gioco le professioni della scrittura, come quelle del ghostwriter, del copywriter e dello storyteller. Non vanno sottovalutati nemmeno gli specialisti SEO, che sanno ottimizzare i siti e le pagine web per fare in modo che vengano trovate dai potenziali clienti. Per concludere, in tutte queste professioni sono necessarie competenze elevate, raggiunte tramite lo studio e l’esperienza.

[1]                https://www.serviziocontabileitaliano.it

[2]                https://www.assolombarda.it/centro-studi/automazione-come-cambia-il-lavoro-quale-impatto-su-crescita-e-produttivita

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*