La Borsa di Milano

La bresciana Neosperience presenta domanda di pre-ammissione in Borsa

in Borsa/Economia by

La PMI innovativa italiana Neosperience, che opera come software vendor nel settore della Digital Customer Experience, annuncia di aver presentato a Borsa Italiana la comunicazione di pre-ammissione, funzionale all’ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie sul mercato AIM Italia.

Il book ha aperto oggi ed è attualmente in corso la fase di Roadshow della società. L’offerta è rivolta a investitori qualificati e non, italiani e esteri. Il range di prezzo è stato fissato tra un minimo di 3,42 euro e un massimo di 4,18 euro.
Il collocamento avverrà integralmente in aumento di capitale. La società intende destinare la raccolta al supporto dei piani di sviluppo che prevedono anche una crescita per linee esterne e l’ingresso in nuovi mercati strategici.
Nel processo di ammissione alla quotazione, Neosperience è affiancata da Advance SIM in qualità di Nomad e Global Coordinator, da Ambromobiliare in qualità di financial advisor e da BDO come società di revisione e consulente fiscale. Dentons affianca la società come legal advisor mentre Banca Finnat agisce in qualità di specialist e research provider. Close to Media è consulente per la comunicazione.

NEOSPERIENCE

Neosperience è una PMI innovativa italiana che opera come software vendor, fondata a Brescia nel 2006 con sede a Milano da Dario Melpignano e Luigi Linotto, rispettivamente Amministratore Delegato e CFO. La società è attiva nel settore della Digital Customer Experience, grazie a Neosperience Cloud: piattaforma integrata che attraverso l’Intelligenza Artificiale permette alle aziende di offrire ai clienti un’esperienza digitale personalizzata ed empatica, per conoscerli, coinvolgerli e fidelizzarli. Tra le aziende clienti di Neosperience figurano società leader nel settore del lusso, della GDO e dei servizi finanziari.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*