I lavori del Natale a Brescia

Brescia, con le festività natalizie 6mila nuove assunzioni

in Economia/Lavoro/Tendenze by

Sono circa 5.900 le opportunità di lavoro nel mese di dicembre in provincia di Brescia, è quanto
emerge da una elaborazione del Servizio Studi della Camera di Commercio di Brescia sui dati del
Sistema Informativo Excelsior realizzato da Unioncamere e ANPAL. Sono soprattutto i servizi di alloggio e ristorazione a ricercare personale, in gran parte per far fronte al picco di attività legato alle festività natalizie. Le figure più richieste sono i cuochi e camerieri e altre professioni legate al turismo (1.140 entrate previste); ma non mancano, per la fine dell’anno, le richieste di commessi (450).

Seguono le professioni legate ai servizi alla persona come il personale non qualificato nei servizi di
pulizia (480); operai nelle attività metalmeccaniche (520); gli operai specializzati nell’edilizia (350); e il personale non qualificato nelle attività industriali (340).

Le imprese bresciane cercano personale dipendente a cui offrono prevalentemente un contratto a termine (il 62% delle assunzioni perviste avrà un contratto a termine). Il 64% delle assunzioni sarà destinato al personale con esperienza, mentre in due casi su cinque il lavoro sarà offerto ai giovani sotto i 29 anni di età. In Lombardia le assunzioni programmate nel mese di dicembre saranno circa 51.700 e si concentreranno prevalentemente nel commercio e nel turismo e ristorazione. Milano è prima con
23.800 opportunità lavorative, seguita da Brescia con 5.840 e da Bergamo con 4.590.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*